Login

Register

Login

Register

AmberMEd

AMBRA BALTICA

ORIGINI E CURIOSITà DELL’AMBRA

Scegli l’amore della natura…

L’Ambra, conosciuta anche come “l’oro del nord”, non è un minerale vero e proprio bensì una resina fossile di maestose conifere preistoriche, oggi estinte, pietrificandosi nel tempo. La sua appare come una storia leggendaria, eppure questa gemma miracolosa è il frutto di un processo alchemico naturale dovuto ad alcuni sconvolgimenti terrestri accaduti almeno 40 milioni di anni fa.

 

Ambra è una gemma leggerissima e calda al tatto, è trasparente e traslucida, ha il colore del sole, dell’oro e del miele, con tante suggestive sfumature che vanno dal giallo, all’arancio, al rosso, sino al verde.

Molto spesso, l’ambra ingloba al suo interno bollicine d’aria e sottili spaccature, frammenti o interi organismi di foglie e insetti caduti e rimasti intrappolati nella resina vischiosa chissà quanti secoli fa. Organismi che hanno subito una sorta di mummificazione, grazie ad alcuni agenti chimici che ne impediscono la decomposizione ed il proliferare di batteri.

Incredibile, vero? Entra nel mondo di AmberMed e scopri tutte le straordinarie proprietà e benefici di una gemma miracolosa.

Origini e Composizione

Classe minerale: pietra organica
Formula chimica: C10H16O + S
Nella comunità scientifica oggi, per ambra si intende una qualsiasi resina fossile e le sue varietà si identificano secondo la provenienza geografica. Quella più diffusa oggi in gioielleria è quella proveniente dai Paesi Baltici.
L’Ambra baltica è una resina fossile, formatasi da alberi vissuti oltre 40 milioni d’anni fa. Essi appartenevano ad ampie foreste equatoriali, che coprivano il Nord Europa, fino ad arrivare all’America del Nord. Grazie all’azione combinata di evaporazione, fermentazione batterica, e ossidazione, la resina fuoriuscita da tali alberi si solidificava, fino a pietrificarsi, dando origine a quella che conosciamo come Ambra.
Successivamente il ghiacciaio che si formò in tali luoghi schiacciò e spostò i sedimenti d’ambra, distruggendo parte dei giacimenti di questa pietra.
I giacimenti rimanenti attualmente si trovano lungo le rive del Mar Baltico.
Il colore (dal bianco-giallo dorato, fino al rosso e al nero) e la trasparenza (o l’opacità) dipendono soprattutto dalla quantità di aria contenuta all’interno di ogni pietra d’ambra.
Influiscono sull’aspetto anche la presenza, o l’assenza, di inclusioni: minuscoli elementi vegetali o animali presenti all’interno della gemma, o anche semplici bollicine di ossigeno che però creano meravigliosi disegni.

Cenni Storici

L’ambra è stata la prima pietra preziosa della storia.
L’uso divinatorio dell’ ambra, con la scoperta di grani, amuleti e manufatti in varie località e luoghi di sepoltura, era noto sin dal Paleolitico. 
Uno dei primi documenti sull’ambra è stato inciso su un obelisco di pietra in Egitto e risale al 883 aC. Con questa resina si producevano gioielli e altri oggetti, e veniva usata con maestria nella conservazione delle mummie.
Da oltre 7000 anni viene usata come pietra terapeutica e come amuleto.
Monili in ambra sono stati trovati anche in Grecia, dove veniva chiamata elektron, da cui il termine moderno “elettricità”, poiché infatti ha la proprietà di elettrizzarsi per strofinio.
Poiché in Grecia non sono noti depositi di ambra, essa è stata certamente importata, molto probabilmente in seguito all’invasione dei Dori provenienti dal Nord Europa.
Nel Medioevo il commercio dell’ambra fu controllato dai Cavalieri Templari

Miti e Religione

Gli antichi romani credevano che l’ambra proteggesse dalle forze del male e che lo sfregamento di piccole sfere di ambra nei palmi rafforzasse il potere legante dell’amore. 
Gli alchimisti la impiegarono nella loro pozioni, guaritori e sciamani tribali la usavano in cerimonie e rituali.
L’ambra è da sempre è stata considerata un amuleto fortemente protettivo e anti demoniaco.
Nell’antica Cina si credeva che le tigri, dopo la morte terrena, trasferissero la loro anima all’interno dell’Ambra.
E’ in relazione con l’Etere,l’Akasha, il quinto elemento che governa la Terra, che è anche simbolo di vita e di tutte cose viventi del regno vegetale e animale (uomini compresi).
Pietra altamente protettiva, aveva fama di essere magica e miracolosa, magnetica e intensamente sensuale: piccoli pezzi di Ambra venivano aggiunti alle pozioni magiche per attrarre l’amore.
Nel Buddhismo è uno dei sette tesori ed è associato alla saggezza.
Le donne portavano oggetti intagliati nell’Ambra, figure di pesci, rane e conigli per favorire il concepimento, mentre gli uomini portavano statuette di leoni, cani e draghi per sconfiggere l’impotenza e garantire la fertilità.

BENEFICI DELL’AMBRA

L’ambra è frutto di potenti alchimie naturali, i cui effetti variano da persona a persona: AmberMed non assicura al 100% che i suoi benefici si riscontrino in ogni soggetto. ATTENZIONE: AmberMed può essere un ottimo rimedio a piccoli problemi e/o disturbi di salute, ma non sostituisce in alcun modo i medicinali né l’importantissima figura del medico curante.

CORPO

  • L’ambra migliora e protegge lo stato di salute generale: la medicina allopatica riconosce all’ambra funzioni analgesiche, antinfiammatorie, antibatteriche e immunostimolanti.
  • E’ un ottimo disintossicante e antidolorifico. Allevia i disturbi allo stomaco, alla milza e ai reni.
  • Aiuta a curare l’ allergia come quella agli animali, al fieno e al polline, e attenua i problemi legati all’ asma.
  • Lavora contro i reumatismi, l’artrite e il mal di schiena.
  • Ha un influsso calmante e rilassante, conciliando il sonno.
  • Viene utilizzata per favorire la corretta dentizione dei bambini: permette di avere denti più forti e soprattutto in modo meno doloroso.
  • Stimola le ghiandole, riducendo la salivazione.
  • Contribuisce al corretto funzionamento della tiroide e del fegato.
  • Sollecita la guarigione di ematomi e piccole ferite
  • Contribuisce al corretto funzionamento del sistema bronco-polmonare, combattendo raffreddore e tosse, bronchite e asma.
  • Sostiene l’apparato muscolo-scheletrico: allevia dolori di crescita, dolori alle articolazioni e alla schiena, tendiniti, reumatismi.
  • Interrompe i campi elettromagnetici, proteggendo dall’elettrosmog.
  • Può aiutare le carenze del metabolismo, i problemi di udito, e i disturbi allo stomaco.

MENTE

  • L’ambra favorisce lo sviluppo di una natura solare nel soggetto, rende spontanei e aperti, pacifici e ottimisti.
  • Purifica le energie negative, calma il sistema nervoso e infonde un senso di calore.
  • Infonde spensieratezza e felicità e aumenta la capacità decisionale, rafforzando la fiducia in se stessi e la motivazione personale.
  • Dona elasticità mentale e stimola la creatività.
  • Altamente protettiva, aiuta anche nella manifestazione delle proprie idee nella realtà quotidiana.
  • Fortifica il plesso solare dona chiarezza mentale, equilibrio e fiducia nelle proprie possibilità.
  • L’ ambra dona energia luminosa che è calmante ed energizzante al tempo stesso.
  • Se bruciata, rigenera l’ ambiente allontanando la negatività.

Avete delle domande? scrivetele qui

Avete dubbi sull'autenticità della vostra ambra? Non sapete come pulire e dare maggior lucentezza ai prodotti d'ambra? Quale differenza c'e tra l'ambra chiara e l'ambra scusa? Queste e molte altre informazioni troveranno risposta in questa pagina!

Come e quando devo indossare l’ambra?

Per godere maggiormente dei benefici effetti, l’ ambra può essere indossata con grande frequenza, sia durante il giorno sia a notte

Come e ogni quanto devo pulire l’ambra ?

L’ambra si pulisce e si ricarica della sua magnifica lucentezza lavandola sotto acqua corrente; inoltre, se ne avete la possibilità, dopo il lavaggio lasciatela per un paio d’ore al sole. La procedura va ripetuta ogni 4-5 giorni

Posso dare a qualcun altro la mia collana?

Non è consigliato. L’ambra è “viva” sente l’ energia di chi la indossa, e non è quindi raccomandato prestare i propri prodotti se non se ne vogliono perdere le proprietà benefiche. 

Il mio bambino succhia la collanina. Cosa devo fare?

Lasciatelo succhiare: l’ambra attiva un processo chimico che disinfiamma le gengive e diminuisce il dolore durante la dentizione. Anche nell’ipotesi che venisse inghiottita una gemma dalla collana d’ambra, non sarà dannoso in quanto l’ambra non è velenosa, anzi tradizionalmente veniva macinata e ingerita in miscele medicinali.

Fino a quale età il mio bambino potrà indossare la collanina d’ambra?

Non dimenticate che, oltre agli effetti positivi sulla dentizione, ci sono tantissimi altri benefici: quindi potrete far indossare la collanina anche superata la fase di crescita dei dentini.

Come posso essere certa che la collana Bebè sia al 100% sicura?

La lunghezza delle collanine è standard, di 32 cm, calcolata appositamente per impedirne la pericolosità.  E’ possibile scegliere tra 3 tipologie di chiusure: con magnete, a vite e con gancetto. Dopo ogni gemma, un piccolo nodo impedisce che, in caso di rottura, le pietruzze escano dal circuito.

linea bebè

Ambra medicinale

gioielli d'ambra

AMULETI

gioielli PER LUI

Tutto realizzato a mano

Ogni prodotto presente nel negozio online è stato realizzato a mano.

Acquisti sicuri

Acquista in completa tranquillità e sicurezza usando Paypal, carte di credito o bonifico bancario.

Spedizione rapida e gratuita

Spedizione rapida, sicura, tracciabile e sempre gratuita in Italia e Svizzera.

Omaggio in ogni spedizione

In ogni spedizine troverai un'omaggio incluso.

Assistenza clienti

Se ti serve aiuto con gli acquisti online contattaci senza esitazioni via Whatsapp. 

Ambra vera 100%

Garantiamo l'origine dei nostri prodotti. Vendiamo solo ed esclusivamente ambra vera.

CONTATTACI

+41 767 42 12 88

info@ambermed.ch

Seguici

Scrivici